Diversificazione: un valido alleato per il nostro portafoglio

Venerdì, 28 Giugno 2019

Economica e mercati

La regola di ogni buon portafoglio è la stessa che deve adottare chi vuole tenersi in forma e in buona salute: ovvero, seguire una dieta varia ed equilibrata. Il che, quando si parla di risparmi, si traduce in una sola parola: diversificazione. Possibilmente, senza mai perdere di vista l’obiettivo e l’orizzonte temporale del proprio portafoglio.

Ma cosa significa, nel concreto, diversificare? Semplice: ripartire il capitale a propria disposizione in varie asset class o investimenti con il principale obiettivo di frazionare il rischio. Ma attenzione: non possiamo parlare di rischio e tralasciare il concetto di correlazione.

La correlazione indica, in sostanza, se e quanto due o più investimenti “si muovono insieme”. Il valore oscilla tra 1 e -1: 1 significa che le due attività procedono in completa sintonia, mentre -1 ci dice che se una va in una direzione, l’altra va nel senso opposto. Questo fa di due attività poco correlate le candidate ideali a entrare in un portafoglio diversificato. E la ragione è intuitiva: la debolezza di una sarà compensata, almeno in parte, dalla forza dell’altra. Ma la correlazione non è per sempre. Tecnicamente, si dice che la correlazione fra molti investimenti è “asimmetrica”: vale a dire, relativamente bassa quando tutto va bene e tendenzialmente crescente nel momento in cui le cose si mettono male. Nelle crisi finanziarie, infatti, vanno giù sia le azioni sia le obbligazioni. E allora, che fare?

È sempre importante non farsi prendere dal panico e non perdere la bussola dei propri investimenti rimanendo concentrati sugli obiettivi di medio/lungo termine, senza badare troppo alle oscillazioni momentanee dei mercati finanziari. Tenerlo a mente non è difficilissimo, ma è sicuramente più facile se ci si lascia aiutare da un bravo consulente finanziario, in grado di capire e analizzare i nostri bisogni, la nostra propensione al rischio e il nostro orizzonte temporale e, quindi, di proporci un portafoglio opportunamente diversificato.